Come installare una mod di Minecraft

Le mod di Minecraft sono un modo ottimale per rendere il gioco sempre più vivace, sia che si tratti di una piccola modifica, che migliora semplicemente la grafica, sia che si parli di un rinnovamento che cambia completamente il gioco. Qualunque essa sia, ogni mod è installata nello stesso modo. L’installazione delle mod non è molto difficile, ma per molte persone esistono diverse difficoltà, relative, ad esempio, all’installazione di mod multiple, o ai problemi che una determinata modifica potrebbe portare al gioco. Ecco tutto ciò che c’è da sapere per installare una mod di Minecraft nel migliore dei modi e senza alcun problema!

Preparare una cartella per l’installazione della mod

Per installare una mod è necessario prima di tutto preparare una cartella in cui installare la stessa: si tratta del momento in cui la maggior parte delle persone non riescono a procedere con la loro installazione. Per archiviare i file è necessario installare le mod in una carta che prende il nome di  minecraft.jar, che si trova nella cartella /bin dell’insieme delle cartelle totali di Minecraft.

Questo il procedimento da seguire per trovare la cartella che si desidera:

  • Andare in C:Documenti;
  • Selezionare, gradualmente, le impostazioni*Utente*Dati applicazione*Utente*Dati.Minecraft (da sostituire Utente con il nome del tuo account windows);
  • Inserire, in alternativa, %appdata% nella barra di ricerca di windows, quindi aprire roaming -> dati applicazione -> .Minecraft.

Nota Bene: seguendo questo procedimento, potrebbe essere necessario rivelare i file nascosti prima di poter visualizzare la cartella dei dati dell’applicazione. Per fare ciò, bisognerà aprire una cartella qualsiasi, per poi cliccare su “strumenti” – nella barra degli strumenti in alto –  e poi cliccare sulle opzioni della cartella stessa. A questo punto, apparirà una finestra pop-up con un elenco: facendo riferimento alla scheda di visualizzazione, basterà scorrere verso con il cursore verso il basso, fino a “File e cartelle nascosti”, da cui si potrà accedere alla cartella “Mostra file e cartelle nascosti”.

Una volta trovata la cartella Minecraft, bisognerà aprire la cartella /bin, per poi aprire il file Minecraft.jar con un programma come 7zip o winzip: potrebbe essere necessario cliccare con il tasto destro del mouse sul file e selezionare “apri con”, al fine di selezionare il programma manualmente.  Una volta aperto questo file, tutto quello che bisognerà fare è aprire la mod scaricata con lo stesso programma con cui è stato aperto il file jar e spostare tutta la cartella al suo interno del file minecraft.jar.

Istruzioni particolari da seguire per l’installazione delle mod di Minecraft

Nonostante il processo di installazione delle mod di Minecraft si limiti a quanto sopraccitato, è bene leggere l’avviso presente nel momento in cui si scarica la mod, per vedere se ci sono istruzioni speciali. Alcune mod richiedono di spostare alcuni file in altre cartelle, come le mod che introducono nel gioco suoni speciali: questi file vengono spesso spostati nella cartella di configurazione e nella cartella mod della cartella .minecraft, anche se, come detto, tutto dipende dalla mod che si desidera scaricare e installare.

Se la mod installata è la prima in assoluto, con molta probabilità si dovrà cancellare la cartella META-INF all’interno del file minecraft.jar. In caso contrario, al momento dell’avvio Minecraft proietterà solo uno schermo nero. Nonostante sia una scocciatura, la cartella META-INF dovrà essere cancellata una sola volta.

Nel caso in cui, invece, il giocatore voglia cambiare il colore dell’erba, bisognerà modificare gli shader presenti nella cartella MISC del Minecraft.jar, i cui file si chiamano foliagecolor.png e grascolor.png; tuttavia, modificare questi file non è così facile come modificare le altre texture: il consiglio è quello di lasciare questo file da solo fino a quando non avrete acquisito un po’ di esperienza nel settore.

Compatibilità delle Mod di Minecraft

Non tutte le mod di Minecraft possono essere installate insieme, in quanto alcune mod useranno o modificheranno gli stessi file: ciò tende confondere molte persone che non sanno perché ciò accada, ma in realtà è abbastanza facile risolvere questo tipo di problema.

Per scoprire se due mod possono essere installate insieme, basta spostare tutti i file all’interno di un’unica cartella. Se le mod usano gli stessi file, spostando gli stessi nella medesima cartella, una finestra avviserà della presenza di due file con lo stesso nome: ciò significa che le mod non possono essere installate insieme e che, se si vuole migliorare il proprio gioco, ci sarà bisogno di una valida alternativa.

Alcuni mod possono essere installate insieme nonostante l’utilizzo degli stessi file: alcuni file, infatti, sono semplicemente usati per indicare quale numero ID ha un blocco o quale texture utilizzare. Per questo motivo, questi file possono essere modificati per permettere ad entrambi le mod di essere presenti nello stesso file, oppure, nel caso delle texture, basterà scegliere quale è la propria preferita, per poi usarla.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *