YouTube: ecco la grande novità per guardare i video offline

Finalmente c’è la possibilità per gli utenti di dare un’occhiata ai filmati anche offline. Infatti, direttamente su YouTube Premium è stata offerta l’opportunità di effettuare il download dei video preferiti e cominciare a vederli anche quando non si è connessi al web. Per il momento, però, si tratta di una funzionalità che è stata messa a disposizione solamente negli Usa.

Le novità, dal punto di vista tecnologico, sono numerose e sempre all’ordine del giorno. Anche nel settore del gioco d’azzardo, dove il moltiplicarsi delle app per device mobili ha permesso di piazzare le scommesse e puntare in qualsiasi momento della giornata. Gioca al sette e mezzo nei casino online: sono numerose le piattaforme che offrono numerosi giochi simili agli utenti, che possono indubbiamente sfruttare un gran numero di bonus e altri vantaggi per iniziare a giocare.

YouTube Premium e il download automatico dei contenuti

YouTube Premium, per chi non lo sapesse, è una versione che viene proposta a pagamento: questa nuova funzionalità renderà sicuramente felici un gran numero di utenti. Una novità davvero molto interessante visto che i download, di determinati contenuti, avverrà in via del tutto automatica. Questi ultimi verranno scaricati dopo che l’intelligenza artificiale li selezionerà in relazione alle preferenze dell’utente e alle iscrizioni.

Una novità che, però, non è ancora sbarcata sul territorio italiano: per il momento, infatti, è in fase di test che riguarda ancora un numero ridotto di utenti negli Usa. Questa nuova funzionalità, in effetti, ha numerosi punti in comune con il download automatico che viene proposto da parte di Netflix, anche se in realtà quest’ultimo servizio si riferisce solamente agli episodi della serie TV che vengono selezionati da parte degli utenti.

Nel caso della funzionalità che viene messa a disposizione da parte di YouTube, invece, il download dei contenuti avviene in base agli argomenti. Di conseguenza, è facile pensare come servirà un po’ di tempo per trovare il giusto equilibrio. In ogni caso, è una perfetta dimostrazione di come Google abbia intenzioni più che serie di lanciare il guanto di sfida ai principali competitors per quanto riguarda i servizi di streaming in abbonamento.

Per ora è in fase di test solo negli Usa

Una prima conferma di questa volontà del colosso di Mountain View ci arriva direttamente dal presso a cui è stato proposto YouTube Premium. Infatti, 11,99 euro al mese sono, più o meno, l’ammontare che viene richiesto anche dai principali concorrenti, un po’ come era successo anche con YouTube Originals e YouTube Music Premium.

Il funzionamento del download automatico su YouTube Premium ha chiaramente un legame diretto con i gusti degli utenti e sfrutta ovviamente anche i contenuti precedentemente visualizzati da parte degli stessi. Sarà l’intelligenza artificiale a provvedere alla raccolta di tutti i dati, in modo tale da poter eseguire il download automatico dei contenuti che risultino maggiormente in linea con quelle che sono le preferenze degli utenti. Secondo quanto riportato da vari utenti americani, pare che ci sia l’opportunità di stabilire anche tale funzione provveda a scaricare tutti i filmati che sono stati pubblicati su un determinato canale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *